Facebook Advertiser: le domande piĂš frequenti [FAQ]

Cosa fa un Facebook Advertiser?

Cosa fa il Facebook Advertiser?

L’esperto Facebook Ads utilizza il Meta Ads Business Manager e Ads Manager per raggiungere gli utenti sulle piattaforme Instagram, Facebook e Messenger (raggruppate dentro Meta). Le persone giuste con il messaggio giusto al momento giusto, per ottenere i risultati desiderati, come un aumento dei contatti o delle vendite dal sito web.

Cover e pagine della guida "8+1 cose da sapere per scegliere il fornitore giusto per il social media advertising" di Figoli Studio

COME SCEGLIERE IL FORNITORE GIUSTO PER IL SOCIAL ADVERTISING?

Abbiamo scritto un e-book con le 8 (+1) cose da sapere prima di decidere. 23 pagine facili da leggere, con infografiche ed esempi.

Perché lavorare con un Facebook Advertiser…?

Collaborare con un Facebook Advertiser può essere vantaggioso per diversi motivi. 

Innanzitutto, un inserzionista esperto di Facebook può creare campagne pubblicitarie efficaci adatte ai tuoi obiettivi aziendali e al tuoi pubblico di riferimento

Questo può aiutarti a ottenere il massimo dal vostro budget pubblicitario e a ottenere i migliori risultati possibili. 

In secondo luogo, un consulente Facebook Ads ti aiuta a navigare tra gli strumenti e le opzioni pubblicitarie della piattaforma che sono complessi, spesso travolgenti e poco usabili per chi non li conosce. 

Infine, lavorare con un inserzionista di Facebook fa risparmiare a te e alla tua azienda tempo e fatica, in quanto si occupa delle attività quotidiane di gestione delle campagne pubblicitarie, permettendoti di concentrarti su altri aspetti – meno tecnici e operativi – della tua attività.

…e perché non farlo?

Ci sono alcune situazioni in cui è invece meglio non lavorare con un inserzionista di Meta: 

  • se hai un budget pubblicitario molto limitato, potrebbe non avere senso assumere un advertiser, poichĂŠ le sue tariffe potrebbero erodere eccessivamente il budget complessivo. In questo caso, potrebbe essere piĂš conveniente gestire la pubblicitĂ  “in proprio”, senza prevedere budget per le piattaforme, e utilizzando gli strumenti “organici” e le altre risorse fornite da Meta (le pagine e i gruppi Facebook, Instagram, Messenger, Whatsapp, ecc). 
  • se d’altro canto hai sufficiente familiaritĂ  con la piattaforma di Meta e ti senti sicuro della tua capacitĂ  di creare e gestire le campagne pubblicitarie, potresti non aver bisogno di lavorare con un consulente ad hoc. 
  • Infine, se vuoi fare pubblicitĂ  su Facebook solo in modo limitato, potrebbe non avere senso delegare in toto il lavoro ad un consulente, perchĂŠ potrebbe non essere il grado giusto di assistenza di cui hai bisogno.

Quanto costa un Facebook Advertiser?

Il costo della collaborazione con un consulente Instagram Ads e Facebook Ads può variare in base a una serie di fattori, come l’esperienza e la competenza dell’inserzionista, la portata del lavoro e i risultati che si vogliono ottenere. 

Alcuni professionisti richiedono una tariffa forfettaria per i loro servizi, mentre altri possono addebitare una percentuale del vostro budget pubblicitario complessivo. 

Nel caso del mio studio, di solito noi adottiamo una fee mensile in qualche modo “ancorata” al budget destinato alla piattaforma (proporzionale, ma non una percentuale)

È importante discutere in anticipo il costo della collaborazione e capire chiaramente per cosa pagherai.

Diffidate di qualsiasi consulente che offra tariffe molto basse, perchÊ ciò potrebbe indicare una mancanza di esperienza o competenza; essendo accompagnato da un budget per le piattaforme, un investimento nella persona sbagliata potrebbe costare il doppio (se non di piÚ).

Rapporto tra prezzo del consulente e budget per le piattaforme

Devi sapere che il prezzo di un consulente Facebook Ads è un costo aggiuntivo rispetto al budget per la piattaforma pubblicitaria Meta

In altre parole, dovrai comunque stabilire un budget per le tue pubblicitĂ  su Facebook e Instagram, e le tariffe del consulente saranno aggiuntive rispetto a quello.

Il costo di un consulente può variare, ma in generale è probabile che sia piÚ costoso gestire la pubblicità in proprio: un consulente avrà solitamente piÚ esperienza e competenza nella creazione e gestione di campagne pubblicitarie di successo, e i loro servizi possono farti risparmiare tempo, sforzi e soldi

Infatti, il costo aggiuntivo può valere la pena se ti permette di ottenere risultati migliori dai tuoi sforzi pubblicitari.

Dovrei assumerlo internamente o prendere un consulente?

Se sia meglio assumere una persona interna a occuparsi della gestione campagne Facebook Ads o trovarne un consulente in outsourcing dipende dalle esigenze della tua azienda e dalle circostanze specifiche del tuo marketing e social media team.

Da un lato, assumere direttamente un advertiser Facebook può darti un maggiore controllo sulla persona con cui lavori e sui servizi che fornisce. 

Questo può essere vantaggioso se hai esigenze specifiche interne o se vuoi costruire un rapporto a lungo termine con questa figura professionale. Ad esempio aziende in mercati molto brand-oriented o aziende che hanno il 100% dei touchpoint digitali con i propri clienti, che di solito hanno internamente un team digital.

D’altra parte, esternalizzare il lavoro a una societĂ  terza specializzata in pubblicitĂ  su Facebook può fornire l’accesso a un pool piĂš ampio di talenti e competenze. Questo può essere utile se hai bisogno di un gran numero di annunci creati o gestiti o al contrario un numero molto limitato. Oppure in generale se vuoi lavorare con un team di inserzionisti che possano apportare una varietĂ  di competenze e prospettive. 

In definitiva, l’approccio migliore dipenderà dalle tue esigenze e dalle caratteristiche del tue mercato.

Come organizzare il lavoro con un Facebook Advertiser?

La collaborazione tra te e l’inserzionista può includere la discussione degli obiettivi aziendali e del pubblico di riferimento, l’elaborazione di idee per le inserzioni e la creazione di testi e immagini, la definizione di un budget e di un calendario per le inserzioni e il monitoraggio delle prestazioni delle inserzioni per verificarne l’efficacia e apportare eventuali modifiche. 

Nella maggior parte dei casi, gli advertiser possono lavorare a distanza, utilizzando mail e videochiamate per comunicare e collaborare con te. Questa può essere un’opzione conveniente se ti trovi in una cittĂ  o in un paese diverso da quello dell’inserzionista, o se preferisci lavorare a distanza. 

Alcuni inserzionisti possono anche offrire incontri di persona o workshop per aiutarti a iniziare a fare pubblicità sulla piattaforma. È importante discutere le proprie preferenze e trovare un accordo di lavoro che vada bene per entrambi.

Come scegliere e valutare un Facebook Advertiser?

Ci sono alcuni fattori chiave da considerare quando valuti e scegli un inserzionista di Facebook:

  • Innanzitutto, cerca un inserzionista che abbia esperienza e competenza nella creazione e gestione di campagne sulla piattaforma. Ciò può essere dimostrato da casi di studio, testimonianze di clienti e dal curriculum di successo dell’inserzionista stesso. 
  • Inoltre, cerca un inserzionista che sia disposto ad ascoltare gli obiettivi e le esigenze della tua azienda e che sia in grado di fornire raccomandazioni e consigli su misura.
  • Può anche essere utile cercare un inserzionista che sia trasparente sulle tariffe e sui servizi offerti e che sia in grado di fornire informazioni chiare e dettagliate su ciò che ci si può aspettare dai suoi servizi. 
  • Infine, considera lo stile di comunicazione e la disponibilitĂ  dell’inserzionista e assicurati di sentirti a tuo agio a lavorare con lui. È importante scegliere un inserzionista di cui fidarsi, per creare una partnership profittevole.

Per ulteriori domande su questo tema, ti consiglio di scaricare la mia guida “8 (+1) cose da sapere per scegliere il fornitore giusto per il Social Media Advertising”.

Copertina della guida per scegliere il fornitore giusto di Figoli Studio

Quale background deve avere un inserzionista di Facebook?

Non esiste un background specifico richiesto per diventare un Facebook Advertiser.

Tuttavia, avere una formazione in marketing, scienze della comunicazione o in un campo correlato può essere utile per comprendere i principi della pubblicitĂ  e come creare campagne pubblicitarie efficaci sulla piattaforma Facebook. 

Inoltre, avere una certa esperienza “pratica” nell’uso di Facebook, Instagram oppure di altre piattaforme di advertising (Google Ads, LinkedIn Ads…) può essere utile per capire come funziona la piattaforma e come raggiungere un pubblico specifico sul sito. 

Anche l’esperienza nel campo della grafica o del fotoritocco può essere utile per creare annunci visivi.

Come diventare Facebook Advertiser?

Per iniziare, potete approfondire gli strumenti e le opzioni pubblicitarie di Meta visitando il sito web di Meta Blueprint (ex Facebook Blueprint). 

Queste risorse forniscono formazione gratuita su come creare e gestire le inserzioni, come impostare un budget e un pubblico di riferimento per le inserzioni e come monitorare le prestazioni delle inserzioni. 

Inoltre, puoi imparare da altri inserzionisti di Facebook partecipando a comunitĂ  e forum online, frequentando conferenze e workshop e rimanendo aggiornati sulle novitĂ  e le tendenze del settore.

Una volta acquisita una buona conoscenza degli strumenti e delle opzioni pubblicitarie di Facebook, potrai iniziare a creare e gestire le tue campagne pubblicitarie. 

Man mano che acquisisci esperienza e competenza, puoi costruire un portafoglio di campagne pubblicitarie di successo e sviluppare una reputazione come inserzionista Facebook affidabile ed efficace.

Sull'autore

Matteo Figoli
Sono un Social Media Advertising Specialist, con un focus in particolare su Facebook, Instagram e LinkedIn. Il mio lavoro è quello di aiutare aziende e organizzazioni a mettere ordine nella propria Social Media Strategy e renderla utile e profittevole.